venerdì 30 marzo 2012

La Parrocchia ha bisogno di noi!

Pubblicato da santamariadelcarmine a venerdì, marzo 30, 2012 0 commenti
Come ben sappiamo, la nostra Parrocchia è come una casa per tutti noi che la frequentiamo e viviamo attraverso le celebrazioni, i riti festosi e le tappe sacramentali che scandiscono la nostra vita. Ma come ogni casa, anche la Parrocchia necessita lavori di ristrutturazione e restauro, indispensabili soprattutto per una struttura, come la nostra, che risale alla fine del Cinquecento.
Per questo motivo, negli ultimi periodi sono stati organizzati diversi eventi per la raccolta fondi (soprattutto mercatini) che, insieme alle offerte libere, hanno coperto solo una piccola parte del debito contratto per poter affrontare i lavori più urgenti che non potevano più essere rimandati (in particolare vanno ricordati i lavori di ristrutturazione della facciata esterna degli ambienti che ospitano i bambini e i ragazzi dei gruppi di catechesi e la manutenzione delle campane la cui modalità di funzionamento è stata cambiata per rimuovere il pericolo di una loro caduta).
Per poter coprire la restante parte del debito, sono in cantiere altre iniziative: per il momento ve ne mostriamo due che avranno luogo nel breve periodo e a cui vi invitiamo per poter dare il vostro prezioso quanto indispensabile contributo per la Parrocchia:

DOMENICA 15 APRILE 2012: in tal giorno avrà luogo, alle ore 17.00, presso il Salone Parrocchiale del Carmine, un torneo di burraco; la quota di iscrizione, che verrà interamente devoluta alla nostra Parrocchia, è di 10 €. Vi aspettiamo numerosi!

DOMENICA 13 MAGGIO 2012: Il prossimo 13 maggio, alle ore 20, presso il Salone Parrocchiale del Carmine, avrà luogo il concerto del GRUPPO FUTURO. Tale evento è finalizzato, tra gli altri, al ripristino del sistema preposto al funzionamento delle campane della parrocchia. Il gruppo si esibirà con uno spettacolo dal titolo "Musica dell'anima"; spettacolo che ha aperto il tour 2012 il 18 marzo scorso a Fasano. Anche qui vi aspettiamo numerosi!
Per info e scheda tecnica:
http://www.facebook.com/gruppofuturo
http://www.gruppofuturo.net

lunedì 26 marzo 2012

Il Cineforum Parrocchiale presenta "Patch Adams"

Pubblicato da santamariadelcarmine a lunedì, marzo 26, 2012 0 commenti
Terzo appuntamento con il Cineforum Parrocchiale: lo scorso Sabato 24 Marzo, è stata proiettata la celebre pellicola cinematrografica "Patch Adams", un film che ha davvero attirato molti ragazzi, giovani ed educatori che non hanno voluto perdersi quest'occasione.

Il film è un vero capolavoro con protagonista principale Hunter "Patch" Adams (interpretato magistralmente da un grande e sempre eterno Robin Williams): un medico statunitense che ha realizzato il suo sogno di creare una struttura sanitaria completamente gratuita. Il film narra proprio la storia di questo medico e tutto ciò che l'ha portato a diventare ciò che è oggi; in particolare, dalla pellicola traspare l'amore puro che ha spinto Patch a perseguire con tutte le sue forze, anche attraverso momenti difficili e di forte sofferenza emotiva (soprattutto causata dalla perdita prematura della donna della sua vita), il sogno di alleviare le sofferenze altrui, senza chiedere nulla in cambio (sogno condiviso da un Santo di Dio, San Pio da Pietrelcina che ha fortemente voluto la costruzione dell'ospedale "Casa Sollievo della Sofferenza"). E' così riuscito non solo a conquistare il cuore di moltissime persone, ma è riuscito soprattutto a dimostrare come l'assistenza sanitaria debba assolutamente ritrovare la sua umanità, oggi troppo spesso soffocata dai scienticismi, dai conti di bilancio e dalla selva delle cartelle cliniche che trasformano i pazienti in "casi" da enumerare. Basta, a volte, indossare un semplice naso rosso e il dolore lascia lo spazio ad una risata che seppur breve ha il merito di distrarre dalla sofferenza, facendo risollevare il morale e dando così nuova forza e nuova linfa a chi l'ha persa a causa della malattia e della degenza: ecco il segreto della clownterapia o risoterapia che ha avuto il suo precursore proprio in Patch Adams e che oggi è ormai diffusa ovunque, con grandi risultati terapeutici.

Proprio la risoterapia è stata oggetto dell'intervento dell'ospite del Cineforum, il Dottor Palmieri (medico anestesista presso l'Ospedale di Monopoli, oggi in pensione) che ha intrattenuto i bambini e i ragazzi presenti (anche i loro genitori e gli educatori presenti...) con giochi e trucchi di magia che hanno fortemente incuriosito e divertito, soprattutto i più piccoli, lasciando su tutti il segno del sorriso, proprio quel sorriso che Patch Adams ha cercato e continua ancora oggi a cercare di regalare a tutti coloro che incrociano il suo cammino.

E ' possibile vedere in basso la prima parte dell'intervento "magico" del Dott.Palmieri; la seconda parte è possibile visualizzarla nel nostro canale Youtube:
                                                             

giovedì 22 marzo 2012

Fratel Biemmi interviene al Laboratorio Diocesano per la Formazione

Pubblicato da santamariadelcarmine a giovedì, marzo 22, 2012 0 commenti
Fratel Enzo Biemmi
Lo scorso Mercoledì 21 Marzo 2012, presso il salone della Parrocchia di Sant’Antonio di Monopoli, ha avuto luogo un incontro diocesano inaugurante un nuovo percorso formativo che coinvolgerà soprattutto gli educatori e gli animatori di gruppi di catechesi giovani-adulti.

L’incontro ha visto la partecipazione non solo di Antonella Longo, segretaria dell’Ufficio Catechistico Diocesano, ma anche e soprattutto di fratel Enzo Biemmi, religioso dei Fratelli della Sacra Famiglia nonché presidente dell’Equipe europea dei catecheti e meglio conosciuto come l’autore del libro “Il secondo annuncio”.

Per saperne di più è possibile collegarsi al sito parrocchiale.

E’ possibile ascoltare l’intervento integrale di fratel Biemmi direttamente dal nostro canale Youtube. Qui in basso è possibile visualizzare la prima parte dell'intervento: 

        

lunedì 19 marzo 2012

Solennità di San Giuseppe

Pubblicato da santamariadelcarmine a lunedì, marzo 19, 2012 0 commenti
Oggi, 19 Marzo, la Chiesa Cattolica celebra la figura di San Giuseppe, padre putativo di Gesù. Anche la nostra Parrocchia celebrerà San Giuseppe, questa sera, durante la celebrazione liturgica delle 18.30.
Nel porgere i nostri auguri a tutti i papà, vi invitiamo a riflettere su San Giuseppe: per far questo possiamo attingiamo dalla sapienza di San Bernardino da Siena:

Il fedele nutrizio e custode

Dai «Discorsi» di san Bernardino da Siena, sacerdote (Disc. 2 su san Giuseppe; Opera 7,16.27-30)

Regola generale di tutte le grazie singolari partecipate a una creatura ragionevole è che quando la condiscendenza divina sceglie qualcuno per una grazia singolare o per uno stato sublime, concede alla persona così scelta tutti i carismi che le sono necessari per il suo ufficio. Naturalmente essi portano anche onore al prescelto. Ecco quanto si è avverato soprattutto nel grande san Giuseppe, padre putativo del Signore Gesù Cristo e vero sposo della regina del mondo e signora degli angeli. Egli fu scelto dall'eterno Padre come fedele nutrizio e custode dei suoi principali tesori, il Figlio suo e la sua sposa, e assolse questo incarico con la più grande assiduità. Perciò il Signore gli dice: Servo buono e fedele, entra nella gioia del tuo Signore (cfr. Mt 25,21).
 Se poni san Giuseppe dinanzi a tutta la Chiesa di Cristo, egli è l'uomo eletto e singolare, per mezzo del quale e sotto il quale Cristo fu introdotto nel mondo in modo ordinato e onesto. Se dunque tutta la santa Chiesa è debitrice alla Vergine Madre, perché fu stimata degna di ricevere Cristo per mezzo di lei, così in verità dopo di lei deve a Giuseppe una speciale riconoscenza e riverenza.
 Infatti egli segna la conclusione dell'Antico Testamento e in lui i grandi patriarchi e i profeti conseguono il frutto promesso. Invero egli solo poté godere della presenza fisica di colui che la divina condiscendenza aveva loro promesso.
 Certamente Cristo non gli ha negato in cielo quella familiarità, quella riverenza e quell'altissima dignità che gli ha mostrato mentre viveva fra gli uomini, come figlio a suo padre, ma anzi l'ha portata al massimo della perfezione.
 Perciò non senza motivo il Signore soggiunge: «Entra nella gioia del tuo Signore». Sebbene sia la gioia della beatitudine eterna che entra nel cuore dell'uomo, il Signore ha preferito dire: «Entra nella gioia», per insinuare misticamente che quella gioia non solo è dentro di lui, ma lo circonda ed assorbe da ogni parte e lo sommerge come un abisso infinito.
 Ricòrdati dunque di noi, o beato Giuseppe, ed intercedi presso il tuo Figlio putativo con la tua potente preghiera; ma rendici anche propizia la beatissima Vergine tua sposa, che è Madre di colui che con il Padre e lo Spirito Santo vive e regna nei secoli infiniti. Amen.

lunedì 12 marzo 2012

Pellegrini nella notte...

Pubblicato da santamariadelcarmine a lunedì, marzo 12, 2012 0 commenti
Il Settore Giovani di Azione Cattolica della Diocesi di Conversano-Monopoli ha organizzato, tra la notte di Sabato 10 e Domenica 11 Marzo, una Via Crucis notturna nel tratto di strada che collega Monopoli a Polignano a Mare.

Sono più di 300 i giovani pellegrini che sono giunti da ogni città della Diocesi ritrovandosi alle ore 23:30 di sabato scorso presso la chiesa parrocchiale di Sant'Antonio da Padova di Monopoli, dove è stata celebrata, prima della partenza, una Santa Messa presieduta dall'assistente diocesano don Stefano Mazzarisi. Subito dopo la celebrazione eucaristica, scortati dalle forze dell'ordine e dalla Protezione Civile, la carovana di giovani raccolti in preghiera si è messa in cammino per celebrare la Via Crucis che, come prevede il rito, ha celebrato le sue dodici stazioni durante il percorso, rileggendo alcuni tratti delle Sacre Scritture. Il cammino è proseguito sino al raggiungimento della chiesa madre di Polignano a Mare, dopo un percorso di circa 10 km.

Quella della Via Crucis diocesana è un appuntamento fisso che caratterizza la preparazione quaresimale del Settore Giovani di Ac. "Quest'anno - spiega Giangiuseppe Tateo, responsabile diocesano dei giovani assieme a Mariagiovanna De Cantis - abbiamo voluto rivoluzionare questo appuntamento: anziché recarci in posti lontani (seppur belli da visitare) dove celebrare la Via Crucis, abbiamo deciso di rimanere nel territorio diocesano proponendo un'iniziativa sicuramente suggestiva."

All'arrivo alla Chiesa madre di Polignano a Mare,  i pellegrini partiti da Monopoli, sono stati lietamente accolti da don Gaetano che ha offerto un'abbondante colazione, offerta dalla comunità di Polignano a Mare, sicuramente ben apprezzata dopo le fatiche del pellegrinaggio.

sabato 10 marzo 2012

Urgenza dell'ora: educare

Pubblicato da santamariadelcarmine a sabato, marzo 10, 2012 0 commenti
Lo scorso Venerdì 09 Marzo, presso la Sala Convegni "Porto Giardino" ha avuto luogo la prima tappa del nuovo cammino diocesano che si estenderà per tutto il decennio (2010-2020) e che cercherà di attura gli orientamenti pastorali della CEI.

A presenziare l'incontro "Urgenza dell'ora: Educare", che ha coinvolto tutte le realtà educative della diocesi Conversano-Monopoli, S.E. Mons.Domenico Padovano che ha presentato alla comunità diocesana riunita il nuovo Progetto Pastorale. Il discorso del Vescovo è stato molto interessante e sicuramente apprezzato dai presenti che hanno anche applaudito in più di una circostanza, mostrando così una piena condivisione delle idee esposte. In particolare, è stato molto apprezzato il veder riconosciuto lo sforzo posto in essere da tutti gli educatori, siano essi catechisti, docenti, religiosi/e o presbiteri. E sicuramente va sottolineato come Mons.Padovano abbia mostrato un forte interesse verso le realtà giovanili, oggi in larga parte lontane dalla vita parrocchiale, anche a causa della diversa cultura in cui essi si trovano a vivere, largamente dominata dalle nuove tecnologie che, come ha voluto sottolineare S.E., rappresentano sì una novità da non demonizzare, ma anche una nuova fonte di problemi, in passato sconosciuti. Ecco quindi lo sforzo da parte degli educatori nel costruire un dialogo personale con questi giovani, cercando di andargli incontro senza fermarsi alla semplice trasmissione dei principi della dottrina cristiana.

Il discorso del Vescovo è poi proseguito lungo le linee direttrici del Progetto pastorale, soffermandosi sulle altre realtà coinvolte nel processo educativo, baluardo del Progetto stesso: non solo la realtà parrocchiale, ma anche e soprattutto quella familiare (la prima scuola educativa) e quella scolastica. L'auspicio di Mons.Padovano è che si possa attuare una sinergia, una vera e propria allenza tra queste componenti per l'interesse comune che è quello di cercare di dare la giusta educazione ai ragazzi.

L'incontro con il Vescovo rappresenta la prima tappa del progetto Pastorale: la prossima tappa prevede a Giugno un convegno diocesano per aiutare le Parrocchie e le Zone Pastorali a scegliere l'ambito del cantiere di sperimentazione (per saperne di più sugli ambiti e sul cantiere di sperimentazione clicca qui).

Per vedere la ripresa amatoriale dell'intervento di Mons.Padovano clicca qui


Per vedere le foto dell'evento clicca qui

lunedì 5 marzo 2012

Gran successo della raccolta alimentare

Pubblicato da santamariadelcarmine a lunedì, marzo 05, 2012 0 commenti
Grande successo per la raccolta alimentare che ha avuto luogo lo scorso Sabato 3 Marzo. Anche la nostra Parrocchia di Santa Maria del Carmine ha voluto partecipare attivamente attraverso la messa a disposizione di un gruppo di volontari che si sono divisi fra i vari supermercati che hanno aderito all'iniziativa.

Nonostante il tempo di crisi, possiamo testimoniare il gran cuore dei cittadini monopolitani che hanno aderito pienamente allo spirito dell'iniziativa, dimostrando come vi è ancora un forte spirito caritatevole, a dispetto di tutto il male che viene dipinto sui mass media (un plauso va ai mass media locali che hanno acceso i riflettori su quest'iniziativa proprio con lo scopo di evidenziare il cuore dei nostri concittadini. In basso, cliccando sull'immagine, si può leggere un articolo pubblicato su Sette News).

Tutto il cibo raccolto sarà ora preso in consegna dalla Caritas Diocesana che provvederà a smistarlo presso le varie realtà parrocchiali, in rapporto alle necessità e ai bisogni, purtroppo sempre più urgenti e numerosi.

 

Il blog della Parrocchia Santa Maria del Carmine - Monopoli Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | web hosting